Pari opportunità

Nasce lo spazio dedicato alle DONNE, alle Pari Opportunità nell’ordine professionale.

A  seguito della costituzione all’interno del Comitato unitario delle professioni., CUP-ER e alla partecipazione come membro designato in rappresentanza regionale degli ordini TSRM e PSTRP,  il nostro obiettivo sarà quello di  creare uno sportello di ascolto verso le esigenze delle professioniste dell’area sanitaria e portare avanti anche a livello locale, i progetti che potranno scaturire dal gruppo regionale. Durante questo periodo  si sono presentate le necessità di riconsiderare le professioniste e i professionisti in un’ottica di genere e di supporto soprattutto dopo l’emanazione dell’Ultimo decreto Rilancio che non le ha inserite né tra le lavoratrici né tra le imprenditrici. La Coordinatrice  del Comitato all’interno del CUP-ER, Carmelina Fierro, comunica di aver esplicitato la richiesta di considerare gli Ordini e Collegi professionali quali proponenti e anche beneficiari di alcuni bandi specifici sulla promozione delle pari opportunità.

I nostri specifici obiettivi saranno:

  • Maggiore attenzione alle opportunità di genere, promuovendo una educazione specifica alla cittadinanza.
  • Collaborare nella prosecuzione di progetti volti a sostenere la presenza paritaria delle donne nella vita economica del territorio, favorendo l’accesso al lavoro, i percorsi di carriera e la promozione di progetti di welfare aziendale finalizzati al work. Life balance e al migliora-mento della qualità della vita delle persone” come già proposto nel bando comunale
  • Promuovere la realizzazione di progetti a favore della natalità, genitorialità, anche in previsione della ripresa delle attività post- covid.

Alcuni passi sono stati fatti, con la costituzione di un regolamento regionale e di alcuni progetti formativi che verranno proposti , con il patrocinio del CUP-ER, per la promozione della formazione in ambito digitale.