ORDINE TSRM E PSTRP

Provincia di Bologna

Formazione/ECM

Referente della formazione: Dott.ssa Maria Silvia Presi

Crediti ECM – Cosa sono

L’ECM è il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale.

La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta.

I professionisti sanitari hanno l’obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile. Prendersi, quindi, cura dei propri pazienti con competenze aggiornate, senza conflitti di interesse, in modo da poter essere un buon professionista della sanità.

L’avvio del Programma nazionale di ECM nel 2002, in base al DLgs 502/1992 integrato dal DLgs 229/1999 che avevano istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità, ha rappresentato un forte messaggio nel mondo della sanità. La nuova fase dell’ECM contiene molte novità e si presenta quale strumento per progettare un moderno approccio allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali.

Dal 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua, fino ad oggi competenze del Ministero della salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

L’Accordo Stato Regioni del 1° agosto 2007 che definisce il Riordino del Programma di Formazione Continua in Medicina e stabilisce la nuova organizzazione e le nuove regole per la Governance del sistema Ecm del triennio 2008-2010, individua infatti nell’Agenzia la “casa comune” a livello nazionale, in cui collocare la Commissione nazionale e gli organismi che la corredano.

Fonte e approfondimento: http://ape.agenas.it/ecm/ecm.aspx

Anagrafe nazionale crediti ECM

Forum ECM

Guida Crediti ECM

Come trasferire i Crediti ECM nel triennio precedente

Corso FAD

  • Corso FAD 50 ECM

    Responsabilità colposa dei professionisti sanitari. Profili penali e civili.”

Il corso, strutturato in due moduli, esamina il delicatissimo tema della colpa medica, anche alla luce delle recenti normative in ambito sanitario.

Il D.L. 189/2012 (decreto Balduzzi) e la più recente L. 24/2017 (legge Gelli Bianco) hanno introdotto novità sia dal punto di vista civilistico che penalistico, volte a ridurre i contenziosi giudiziari a carico dei professionisti sanitari e contrastare il fenomeno della medicina difensiva. Ma l’argomento della responsabilità professionale dei Professionisti Sanitari rimane una questione centrale per giuristi e sanitari.

Durante il corso, verranno approfondite le tematiche della responsabilità professionale sia dal punto di vista del diritto penale che del diritto civile, evidenziando sia il quadro normativo e che l’approfondimento di casi, anche relativamente alla situazione di emergenza causata dalla recente pandemia.

Costo standard senza convenzione: 50€ ad iscrizione, per gli iscritti all’Ordine TSRM-PSTRP di Bologna il corso è GRATUITO.

Scadenza: 20/12/2021 (termine iscrizioni: 15 Dicembre 2021)
Ore di apprendimento: circa 50 ore.
ECM CONSEGUITI: 50
Destinatari: Accreditato per tutte le Professioni Sanitarie

OPBG-FAD

OPBG-FAD, la piattaforma per la Formazione a Distanza dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OPBG) e di Accademia Nazionale di Medicina (ACCMED).

Qui puoi iscriverti e seguire i percorsi formativi FAD che ritieni utili per il tuo costante aggiornamento professionale, secondo i programmi di Educazione Continua in Medicina (ECM) proposti dal Ministero della Salute.

In ottemperanza al Manuale nazionale di accreditamento per l’erogazione di eventi ECM (apri pdf) entrato in vigore in data 01/01/2019 e all’Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 02/02/2017 (apri pdf), sono stati apportati alcuni aggiornamenti relativi alla fruizione degli eventi FAD pubblicati nell’anno in corso su questa piattaforma e riassunti nei seguenti punti:

  1. Nella schermata d’iscrizione di ciascun corso, il professionista sanitario deve indicare, tramite autodichiarazione, il proprio reclutamento (o meno) da parte di un’azienda del farmaco e il mancato superamento, per il triennio 2017/2019, del limite stabilito in un terzo del proprio obbligo formativo, eventualmente ridotto sulla base di esoneri, esenzioni e altre riduzioni.
  2. La Scheda di valutazione della qualità percepita dell’evento FAD viene resa disponibile a partire dal termine della fruizione dei contenuti formativi. Il superamento del Test di verifica dell’apprendimento e l’invio della Scheda di valutazione restano insieme condizioni necessarie per l’ottenimento dei crediti ECM.
  3. La data di acquisizione dei crediti ECM corrisponderà con quella di superamento del Test di verifica dell’apprendimento.
  4. In caso di mancato superamento del Test di verifica dell’apprendimento, il discente dovrà consultare nuovamente tutti i contenuti formativi per procedere con un ulteriore tentativo. Resta confermato il limite massimo di 5 tentativi di superamento della prova di verifica dell’apprendimento.